Submission

Invia una proposta

Hai già una Username/Password per I castelli di Yale online?
Vai al Login

 

Linee guida per gli autori

COME REDIGERE I CONTRIBUTI
Lingua: I contributi potranno essere redatti in lingua italiana, inglese, francese, spagnola, tedesca.

Formattazione saggi: I testi verranno formattati in redazione. Si chiede però intanto di usare le seguenti grandezze di carattere:

testo: 11 pt;

note: 9,5 pt;

infratesto: 10 pt

Formattazione recensioni: testo 10 pt.

 

ALCUNE INDICAZIONI
•    I testi devono essere inviati unitamente a un abstract in inglese (max 600 caratteri, spazi inclusi) e 5 keywords, anche queste in inglese.  Abstract e keywords non sono richiesti per le recensioni

•    Le citazioni in corpo di testo devono essere sempre poste entro virgolette uncinate: «La libertà siede all’ombra sociale». Citazioni nelle citazioni seguiranno la seguente successione: «Disse: “Devi venirmi a trovare nel mio ‘rifugio segreto’, dove dipingo”,  ma senza troppa cordialità». Vanno fra virgolette uncinate anche eventuali espressioni tolte da un autore (lo «slancio vitale» di Bergson); mentre se si vuole dare enfasi a qualche termine, occorre metterlo fra virgolette alte: una visione "freudiana" dell'arte...

•    Per i lemmi stranieri è consigliata la forma in corsivo: la figura del gentleman; la teoria dell’Ubermensch.

•    La grafia dei periodi temporali sarà come segue: anni Sessanta del Novecento. 


Ogni saggio suddiviso in paragrafi deve avere numerazione romana in tondo e titoli relativi in corsivo: 

III. Alcune implicazioni gnoseologiche della Molyneaux’s Question.

Per eventuali sotto paragrafi:

III.1. Altre implicazioni gnoseologiche della Molyneaux’s Question.

III.1.1. Ulteriori implicazioni



INFRATESTO
Per l’inserimento nel testo di citazioni che superano le 3 righe ci si regoli in questo modo: corpo 10 pt, interlinea singola, giustificato a destra mentre a sinistra un rientro di 0,5 cm, salvo la prima riga, che deve rientrare di ulteriori 0,25 cm.


ESEMPI DI CITAZIONI PER NOTE E RASSEGNE BIBLIOGRAFICHE

I nomi degli autori (non dei curatori o traduttori) vanno sempre in MAIUSCOLETTO

1.    Monografie: U. Eco, Vertigine della lista, Milano, Bompiani, 2009.  Doppio autore: M. Baldi, G. Canziani, Girolamo Cardano. Le opere, le fonti, la vita, Milano, FrancoAngeli, 1999.

2.    Monografie straniere tradotte: Th.S. Kuhn, La struttura delle rivoluzioni scientifiche (1962), trad. it. di A. Carugo, Torino, Einaudi, 2009.

3.    Contributi in riviste/periodici/giornali: E. Di Rienzo, Dal Principato civile alla Tirannide: il «Neronis encomium» di Gerolamo Cardano, «Studi storici», XXVIII, 1987, pp. 152-182. La prima volta che si cita un articolo da rivista DARE SEMPRE LE PAGINE COMPLESSIVE. Se ci si riferisce a una p. particolare, farla precedere dai due punti; es.: pp. 321-335: p. 329.

4.    Opere miscellanee: Perspectives on Self-Deception, ed. by B.P. McLaughlin & A. Oksenberg Rorty, Berkeley, University of California Press, 1988.

5.    Saggi in opere miscellanee: D. Davidson, Deception and Division, in Actions and Events- Perspectives on the Philosophy of Donald Davidson, ed. by E. Lepore & B.P. McLaughlin, Oxford, Blackwell, 1985, pp. 139-148. 

La prima volta che si cita un saggio in opera miscellanea DARE SEMPRE LE PAGINE COMPLESSIVE. Se ci si riferisce a una p. particolare, farla precedere dai due punti; es.: pp. 321-335: p. 329.

 

6.    Atti di convegno: A. Serrai, Il nesso biblioteconomia-bibliografia nella proposta di Antonio Agustìn, in La stampa in Italia nel Cinquecento, Atti del conv. (17-21 ott. 1989), a c. di M. Santoro, Roma, Bulzoni, Ed. 1992, I, pp. 118-132.

La prima volta che si cita un saggio in atti di convegno DARE SEMPRE LE PAGINE COMPLESSIVE. Se ci si riferisce a una p. particolare, farla precedere dai due punti; es.: pp. 321-335: p. 329.

7.    Citazione di un'opera già citata nelle note precedenti: Kuhn, La struttura delle rivoluzioni scientifiche, cit., p. 147.

8.    Citazione dalla medesima opera citata per ultima nella nota precedente, pagina diversa: Ivi, p. 148.

9.    Citazione dalla medesima opera citata per ultima nella nota precedente, stessa pagina: Ibid.

10.    Abbreviazioni: p. (pagina), pp. (pagine), s. (seguente), ss. (seguenti), p. 34 ss.,  n. (nota), nn. (note), nr. (numero), nrr. (numeri), a c. di, trad. it. di, Prefaz. (sempre in tondo, anche come titolo), Introd. (sempre in tondo, anche come titolo), Postfaz., Ed. (Editore), Ediz. (Edizioni), vol., voll., vd. (vedi); cfr. (confronta), Atti del conv. internaz., hrsg. v. (herausgegeben von), éd. p. (édite par), ed. by (edited by), Univ. Pr. (University Press).


Usare con estrema parsimonia (meglio evitare) nel testo e nelle note i collegamenti ipertestuali, Evitare le interruzioni di pagina e le spezzature di sillabe per andare a capo. 
La Redazione interverrà comunque sui testi per uniformarli agli standard della rivista e assicura un giro di bozze agli autori per verifiche e controlli. In fase finale i saggi verrano comunque convertiti in PDF così da impedire qualunque modifica da parte di terzi.

 

Lista di controllo per l'invio di una proposta

Gli autori devono controllare la rispondenza della loro proposta di contributo alle richieste seguenti, pena il rifiuto delle submission che non aderiscano a queste linne guida.

  1. La submission non è stata precedentemente pubblicata, né proposta a un'altra rivista (oppure si fornisce una spiegazione all'editor nei commenti).
  2. Il file di submission è in un formato OpenOffice, Microsoft Word, RTF, o WordPerfect.
  3. Dove possibile, sono stati forniti le URL dei riferimenti
  4. Il testo ha spaziatura singola; usa un font 12 punti ; impiega il corsivo invece della sottolineatura (eccetto con gli indirizzi URL); e tutte le illustrazioni, figure, e tabelle sono posizionate all'interno del testo nei punti appropriati, piuttosto che alla fine.
  5. Il testo aderisce alle richieste stilistiche e bibliografiche riassunte nelle linee guida dell'autore, che si trova nella pagina di informazioni sulla rivista.
  6. Se si sta facendo la submission a una sezione peer-reviewed della rivista, seguire le istruzioni su Come assicurare una revisione cieca.
 

Informazioni sulla privacy

I nomi e gli indirizzi email inseriti in questo sito della rivista saranno utilizzati esclusivamente per gli scopi dichiarati e non verranno resi disponibili per nessun altro uso.